Nuova formazione per gli insegnanti

Prendendo spunto dal resoconto di Riccardo Scaglioni sul convegno tenutosi a Verona: “Insegnanti che sappiano insegnare” (in Contributi, aprile 2009), è bene, per l’importanza non secondaria del tema, riprendere in…

Continua

Laboratorio di identità

Il racconto di un’esperienza, un laboratorio teatrale che prende le mosse da un libro. E che porta lontano. Il testo è stato pubblicato su Accaparlante, la rivista del Centro Documentazione…

Continua

Le Supplici

Eschilo che, come “inviato” da un passato lontano, ci pone domande sul presente. Un’altra proposta di Maria Rosa Pantè che ci  fa vivere questa possibilità. (Le altre due tappe del…

Continua

IL POLITEISMO DEGLI ANTICHI

Ha senso, ancora, interrogarsi sul “sacro” per coglierne il senso nella sua evoluzione, attraverso linee di continuità /discontinuità, dal mondo greco al cristianesimo? La risposta non può che essere affermativa,…

Continua

Insegnanti che sappiano insegnare

Questo è il resoconto del convegno tenutosi a Verona che abbiamo ricevuto perché venisse divulgato. Lo facciamo con piacere perché il funzionamento delle scuole di specializzazione per l’Insegnamento secondario era…

Continua

Fare poesia

Nell’ambito del campo estivo “Le3A”, operante da cinque anni a Ferrara, Anna Bellini, responsabile del progetto complessivo, ha tenuto un corso di poesia con i piccoli ospiti. Un’atmosfera di tutoraggio,…

Continua

Bruno Tognolini

http://www.webalice.it/tognolini/ Tempo due minuti, e scommetto che abbandonerete la lettura di questa segnalazione e vi  affretterete ad entrare con un click nel sito dello scrittore Bruno Tognolini.  Perchè con  questo…

Continua

La scuola in rima

La storia semiseria della scuola in rime baciate. Per sorridere, ma non tanto, sulla situazione attuale. Si son provati in tanti, con affanno, dai precettori antichi a Carlo Magno sicuri…

Continua

Una diagnosi disperata?

Questa è una lettera pubblicata su “la Repubblica” il 27 marzo 2009. Non è frutto di una disperazione rinunciataria, ma esprime, ci sembra, un sentimento condiviso da molti insegnanti che,…

Continua