Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Lezione gramsciana 2020 con Roberto Esposito

21 Maggio 2020, 15:00 - 17:00

Anche nel 2020 non manca l’appuntamento con la consueta Lezione gramsciana, sempre con la supervisione scientifica di Nadia Urbinati. Quest’anno l’ospite è Roberto Esposito con una lezione dal titolo: “Immunitas. Pratiche immunitarie tra politica e medicina”.

 

In occasione della nuova edizione di Immunitas. Protezione e negazione della vita (Einaudi, 2020), la lezione di Roberto Esposito cerca di rispondere ad alcune questioni che attraversano il dibattito filosofico e politico contemporaneo. Un’occasione di riflessione, in questo particolare momento storico connotato da una minaccia sempre più pressante e diffusa, sulla richiesta di immunizzazione che sembra caratterizzare tutti gli aspetti dell’esistenza.

 

Roberto Esposito insegna Filosofia teoretica presso la Scuola Normale Superiore di Pisa. Tra i suoi libri piú recenti editi da Einaudi Due. La macchina della teologia politica e il posto del pensiero (2013), Le persone e le cose (2014), Da fuori. Una filosofia per l’Europa (2016), Politica e negazione. Per una filosofia affermativa (2018) e Pensiero istituente. Tre paradigmi di ontologia politica (2020), tutti tradotti in diverse lingue.

 

Con il nome di Lezione gramsciana, dal 2006, la Fondazione promuove una lezione annuale, dedicata ad Antonio Gramsci o a temi che fanno riferimento al suo pensiero filosofico e politico. A tenere le lezioni sono stati invitati nel corso del tempo studiosi di rilievo internazionale a testimoniare l’attualità e la diffusione degli studi gramsciani in molte parti del mondo.

 

Vista l’emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del coronavirus, la Lezione di quest’anno è stata registrata giovedì 21 maggio 2020 e resa disponibile online.

 

 

Dettagli

Data:
21 Maggio 2020
Ora:
15:00 - 17:00
Categorie Evento:
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mostra i commenti sul post