Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Compositions and Assemblages for a New Political Imagination

21 Giugno 2021, 19:00 - 20:00

Lunedì 21 giugno 2021 ore 19.00

Cortile Guido Fanti, Piazza Maggiore, 6

Saluto di presentazione a cura di SANDRO MEZZADRA

MICHAEL HARDT

Compositions and Assemblages for a New Political Imagination

 

La nostra immaginazione politica costituisce una possibilità di condizione per la lotta politica, ma la relazione funziona anche nell’altra direzione. Le nuove lotte hanno il potenziale per espandere e trasformare la nostra immaginazione politica. In questa conferenza, analizzerò le modalità di organizzazione dei movimenti politici contemporanei, concentrandomi sui processi di composizione e assemblaggio. Ed esplorerò la relazione tra queste forme organizzative e i limiti della nostra immaginazione politica.

Michael Hardt insegna Teoria politica nel programma di letteratura alla Duke University. È autore, con Antonio Negri, della trilogia Empire (Empire, Multitude, and Commonwealth) e, più recentemente, Assembly. Insieme a Sandro Mezzadra, conduce The Social Movements Lab. È anche editore di “The South Atlantic Quarterly”.

 

 

 

 


 

Torna a Bologna la Summer School in Global Studies and Critical Theory dal 21 giugno al 2 luglio 2021.

La Summer School è un programma estivo promosso dalla Duke University, dal Dipartimento di Storia Culture Civiltà dell’Università di Bologna e dall’University of Virginia. Insieme prendono il nome di Academy of Global Humanities and Critical Theory e si tratta di una realtà di ricerca concepita come uno spazio intellettuale per studiosi provenienti da diversi campi di ricerca e regioni geografiche per lavorare insieme alla ridefinizione delle scienze umane in un’epoca globale.

Il titolo dell’edizione di quest’anno è POLITICAL IMAGINATION AFTER COVID: LIFE, RACE, TECHNOLOGY, ABOLITION.

Lo scoppio della pandemia ha decisamente sfidato l’immaginazione politica. La diffusione globale del coronavirus, resa possibile dai drammatici cambiamenti nella relazione tra esseri umani e natura, ha sconvolto le forme di vita e messo alla prova nozioni consolidate nella teoria critica, come ad esempio la biopolitica e la globalizzazione. La profonda crisi sociale ed economica provocata dal Covid-19 ha esacerbato le disuguaglianze e rimescolato le economie di mobilità e immobilità, con enormi implicazioni per il lavoro e la vita. Sono emersi nuovi confini, mentre le misure igienico-sanitarie hanno reso ancora più difficile il controllo dei confini internazionali. In paesi come gli Stati Uniti, il Brasile e l’India, la pandemia ha colpito in modo sproporzionato le minoranze razziali e i poveri in generale, mentre il significato di “salute pubblica” è ovunque al centro di accesi dibattiti. Allo stesso tempo, le mobilitazioni sotto il titolo “Black Lives Matter” negli Stati Uniti (con risonanze altrove) hanno affrontato con forza tali questioni, istanziando la costruzione di coalizioni che prendono la questione della razza e del razzismo come punto di partenza, prefigurando allo stesso tempo una possibile politica durante e dopo la Covid-19. Tutte queste domande sono in primo piano nell’edizione 2021 della scuola estiva, che mira a combinare una riflessione sulle configurazioni mutevoli della vita e della tecnologia in un tempo di pandemia con un focus sulla razza e l’abolizione sulla scia delle mobilitazioni “Black Lives Matter”.

Più di 40 partecipanti sono stati selezionati e frequenteranno tutte le lezioni plenarie, i due corsi del mattino e almeno una lezione pomeridiana a settimana. L’edizione 2021 della Summer School in Global Studies and Critical Theory si terrà completamente online, mentre gli eventi pubblici si terranno anche in presenza.

La Fondazione Gramsci Emilia-Romagna, insieme alla Fondazione Innovazione Urbana collabora all’organizzazione degli incontri aperti a tutta la città, che affiancano il percorso didattico.

I 5 eventi si terranno IN PRESENZA, su ZOOM per seguire la traduzione simultanea e in diretta sulCanale youtube della Fondazione Gramsci Emilia-Romagna. È sempre prevista la traduzione simultanea.

 

QUI TUTTO IL CALENDARIO

 

 

 

 

Dettagli

Data:
21 Giugno 2021
Ora:
19:00 - 20:00
Categorie Evento:
,

Luogo

Cortile Guido Fanti
Piazza Maggiore 6
Bologna, Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mostra i commenti sul post