Segnalazioni

Sabato 21 novembre alla Biblioteca Classense verrà consegnato il Premio in memoria di Pier Paolo D’Attorre. I vincitori ex aequo della rinnovata edizione sono: Eleonora Cesareo con una tesi su “La riforma fondiaria e le modificazioni territoriali. Un caso di studio (il Metapontino)”, dottorato di ricerca in studi storici, geografici e delle relazioni internazionali dell’Università del Salento e Giuseppe Ferraro, “Una provincia del Mezzogiorno e l’azione prefettizia del valtellinese Enrico Guicciardi: brigantaggio, repressione, questione della terra, amministrazione pubblica e riforme (1861-1865)”, dottorato di ricerca in Scienze Storiche dell’Università della Repubblica di San Marino.

La premiazione avverrà alle 10, alla sala Muratori, al termine di una cerimonia che sarà aperta dai saluti del Sindaco Fabrizio Matteucci e dei familiari di D’Attorre ai quali seguiranno gli interventi di Vasco Errani che ricorderà il primo cittadino scomparso prematuramente nel 1997 e del professor Guido Crainz, Presidente della Commissione scientifica del premio che terrà una relazione su: “Il mutare degli scenari internazionali dopo gli studi di Pier Paolo D’Attorre”.
Ai due vincitori andrà la somma di 2000 euro ciascuno messa a disposizione dalla Federazione delle Cooperative di Ravenna.

La cerimonia del 21 novembre è la tappa conclusiva di un percorso iniziato nell’aprile del 2014 nel corso dell’iniziativa promossa dal Sindaco Matteucci per onorare la memoria diD’Attorre.

 

[real3dflipbook id=”69″]

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Post comment