Articolo tratto da www.fuoriregistro.it

 

Venerdì 13 marzo è  stata ufficializzata la nascita a Bologna del CDS’70, Centro di documentazione sulla Scuola negli anni Settanta.
Nella scuola di oggi tante sono le radici che affondano in quella stagione di grandi trasformazioni. Molte delle testimonianze di quel periodo si vanno smarrendo.
Il CDS’70 vuole raccoglierle e conservarle per la memoria, per lo studio e per non disperdere il senso di quella stagione di impegno per una scuola realmente democratica.
L’iniziativa propone un confronto tra studiosi e testimoni e un appello per la raccolta dei libri, quaderni e documenti rivolto a coloro che hanno vissuto quella stagione.
Il programma prevedeva la presentazione del progetto del CDS’70 e un confronto con studiosi di storia della scuola e di storia della società contemporanea.
Partecipanti:
Juri Meda (Università di Macerata, storico della scuola), Mirella D’Ascenzo (Università di Bologna, storica dell’educazione) e Maria Luisa Tornesello (autrice de Il sogno di una scuola).

 

 

La locandina de    LA SCUOLA CAPOVOLTA

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Post comment