L’estate e’ alle porte, i giornali parlano di matematica (anche al femminile) e… ecco alcuni spunti di lettura di argomento a sfondo matematico! La saggistica di genere e’ molto interessante e si legge con la passione con cui si divora un romanzo

Ho affiancato alle indicazioni di lettura il link con la pagina della rivista http://www.thrillermagazine.it/ in cui è possibile trovare tutte le indicazioni bibliografiche e una mia recensione.
Come premessa, il libro scritto da Sof’ja Kovalevskaja, Memorie d’infanzia, Bologna, Pendragon, 2000.

Dalle pagine del diario della sedicenne Sofja, il mondo interiore e la curiosita’ intellettuale di colei che sarebbe diventata la prima donna addottorata in matematica.
1) Recensione della antologia “Racconti matematici” (Einaudi). Grandi autori, storie fantastiche e intriganti, in cui i registri e i generi si mescolano, nel rispetto del minimo comune multiplo: la matematica.
http://www.thrillermagazine.it/libri/4083/

È presente anche una recensione in Voci >Finestre > 2006
2) Recensione del romanzo “La catena del destino” di Bram Stoker (Costa & Nolan). Autore anche del Dracula, Stoker in realta’ era un matematico di formazione: e alla scrittura, piu’ che ai numeri, ha legato il suo nome. Come questa raccolta di racconti di grande fascinazione e impronta gotica.
http://www.thrillermagazine.it/libri/4594/

3) Recensione del romanzo “Le ostinazioni di un matematico” di Didier Nordon (Sironi). Divertentissimo e gustoso racconto in cui il protagonista, nato sotto il segno del numero 2, cerca di dimostrare la congettura di Goldbach sui numeri pari.
http://www.thrillermagazine.it/libri/1083/

4) Recensione del saggio “L’ultimo teorema di Fermat” di Simon Singh (Rizzoli). La storia di un teorema irrisolto per oltre 3 secoli e mezzo. E la vicenda umana di quanti vi lavorarono per scioglierne il mistero. Avvincente e appassionante, come un romanzo thriller.
http://www.thrillermagazine.it/libri/20/

5) Recensione del saggio “L’equazione impossibile” di Mario Livio. E’ dedicato alla figura di Evariste Galois, il matematico francese che a vent’anni dimostro’ la non risolubilita’ per radicali delle equazioni di quinto grado. E, per la proprio condotta ribelle e anticonformista, mori’in duello.
http://www.thrillermagazine.it/libri/3227/

6) Recensione del libro “Come equazioni d’amore” di Karl Iagnemma (Baldini e Castoldi). Una raccolta di racconti scritti da un giovane ingegnere americano, ricercatore in robotica. Nel primo (da cui trae il titolo l’antologia, il protagonista e’ un matematico che cerca di descrivere in termini di equazioni differenziali la sua relazione sentimentale.
http://www.thrillermagazine.it/libri/5139/

8) Intervista a Karl Iagnemma:
http://www.thrillermagazine.it/rubriche/5899/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mostra i commenti sul post