giovedì 17 agosto 2017

Premio di studio Pier Paolo D’Attorre

Bando per l’assegnazione del Premio di studio per tesi di dottorato “PIER PAOLO D’ATTORRE” Anno 2017

 .

Il Comitato promotore formato da Comune di Ravenna, Famiglia D’Attorre, Istituzione Biblioteca Classense, Fondazione Casa di Oriani, Fondazione Gramsci Emilia-Romagna, Università di Bologna, ha istituito un Premio di studio biennale per tesi di dottorato intitolato alla memoria di Pier Paolo D’Attorre (1951-1997), docente in Storia contemporanea all’Università di Bologna e Sindaco della città di Ravenna negli anni 1993-1997.
.
Il Premio, mantenendo viva la memoria della figura e dell’opera di Pier Paolo D’Attorre, intende valorizzare i giovani studiosi e dare risalto a studi e ricerche che, per le problematiche trattate, contribuiscano ad arricchire ambiti di ricerca che furono propri del lavoro di Pier Paolo D’Attorre.
.
Possono concorrere al bando coloro che non abbiano già conseguito riconoscimenti economici in premi di studio per la medesima tesi e abbiano discusso in Italia o all’estero una tesi di dottorato sui seguenti temi:
.
- Economia e territorio nell’Italia contemporanea;
- Ceti dirigenti, forme di rappresentanza in epoca contemporanea;
- Rapporti fra Europa e Usa;
- Dimensioni del rapporto pubblico-privato nella società di massa.
    .

 

La tesi di dottorato di ricerca, redatta in italiano, in inglese o in francese, dovrà essere stata discussa fra il luglio 2015 e il giugno 2017.
.

Il Premio, dell’importo di euro 4.000,00 (quattromila), sarà assegnato a insindacabile giudizio di una Commissione scientifica composta da studiosi degli ambiti disciplinari sopra indicati.
.
Le tesi di dottorato non saranno restituite, ma saranno conservate in fondi specifici della Biblioteca di storia contemporanea Alfredo Oriani di Ravenna e della Fondazione Gramsci Emilia-Romagna, dove potranno essere consultate da parte degli utenti delle biblioteche nel rispetto delle norme di tutela dei diritti d’autore e del regolamento delle biblioteche stesse. La semplice partecipazione al concorso assicura l’accettazione di tale clausola da parte dell’aspirante senza ulteriori atti formali.
.
L’esito della procedura di selezione sarà reso pubblico entro lunedì 30 ottobre 2017 sul sito della Fondazione Gramsci Emilia-Romagna.
.
Il Premio sarà consegnato durante una cerimonia pubblica che si terrà a Ravenna entro il 2017.
.
Scadenza del presente bando: 20 luglio 2017
.
.
Scarica il bando qui
.
Per informazioni e chiarimenti rivolgersi alla segreteria della Fondazione Gramsci Emilia-Romagna tel. 051.231377 mail premiodattorre@iger.org