Terrains vagues

“(…) In un periodo come quello che stiamo sopravvivendo, le riviste degne di questo nome debbono fare come le auto in città: trovare degli spazi di parcheggio, pena la emarginazione nei terreni vaghi di periferia. Io ritrovo la mia vocazione pedonale: amo il rumore dei passi. Se, come penso, il ciclostile dovrà ancora contrastare il…

Continua

Chi osa rivelare…?

Sussurri, ipotesi, considerazioni maliziose, un vero e proprio gossip … Tutto da quando si è saputo di un rinvio – trattenere il fiato per leggere quel che segue: sei mesi di proroga per il decreto attuativo della riforma del secondo ciclo di istruzione. Sembra quasi che si facciano rivelazioni o congetture sugli amori segreti di…

Continua