IL POLITEISMO DEGLI ANTICHI

Ha senso, ancora, interrogarsi sul “sacro” per coglierne il senso nella sua evoluzione, attraverso linee di continuità /discontinuità, dal mondo greco al cristianesimo? La risposta non può che essere affermativa, se l’intento è quello di riflettere sulle proprie radici culturali con spirito libero. Questo è quello che questo scritto ci propone.

Continua

Insegnanti che sappiano insegnare

Questo è il resoconto del convegno tenutosi a Verona che abbiamo ricevuto perché venisse divulgato. Lo facciamo con piacere perché il funzionamento delle scuole di specializzazione per l’Insegnamento secondario era stato sospeso dall’ineffabile Ministro dell’istruzione e nel limbo, che ancora perdura, vi è una commissione che lavora nell’ombra… Un articolo del professor Scaglioni che contiene…

Continua

CASSAZIONE ITALIANA (MA SEMBRA L’AFGHANISTAN)

Le informazioni che ci fornisce Giancarla Codrignani si commentano da sole, anzi, per meglio dire, non esiste commento adeguato. I giornali oggi danno notizia che ad una manifestazione di donne a Kabul contro il codice della famiglia che consente al marito di stuprare la moglie, altre donne a cui la legge sembra stia bene hanno…

Continua

Sulla legge regionale n. 4 del 19/02/08

Un appello molto allarmato di un’insegnante dell’Istituto Comprensivo n. 9 di Bologna  sugli effetti di una legge: Disciplina degli accertamenti della disabilità (19 febbraio 2008, n.4), emanata dalla regione Emilia Romagna. Lo pubblichiamo nella speranza di ricevere informazioni ulteriori che chiariscano la situazione che verrà a determinarsi nel prossimo anno scolastico e che, se possibile,…

Continua

Fare poesia

Nell’ambito del campo estivo “Le3A”, operante da cinque anni a Ferrara, Anna Bellini, responsabile del progetto complessivo, ha tenuto un corso di poesia con i piccoli ospiti. Un’atmosfera di tutoraggio, di sereno accudimento, ha prodotto il clima ideale per un approccio profondo al fare poesia.

Continua

Dal nostro inviato sul fronte asiatico

Seconda tappa del viaggio nel mondo classico di un reporter d’eccezione. Nella tenda, su un vecchio tappeto sta una donna, una vecchia. I suoi abiti sono stati eleganti, ora sono laceri e sporchi. La donna ha ancora un portamento regale, ma il suo volto è scarnificato dal dolore, le sue guance scavate da lacrime che…

Continua

Messina 1908 : il canto del poeta egiziano

Il poeta H.Ibrahim (1872-1932) non esitò ad affrontare nei suoi versi argomenti di attualità prendendo spunto da fatti di cronaca, specie di quelli capaci di suscitare maggiore emozione, come il terribile terremoto che sconvolse Messina nel 1908. Riprendiamo alcuni stralci di Doppia congiura, una poesia da lui dedicata a quella catastrofe, quale testimonianza della sensibilità…

Continua

Un’ insegnante e la riforma Gelmini

Una lettera che esprime amarezza ma non un atteggiamento di rinuncia a continuare a fare nel miglior modo possibile e , nonostante tutto, con entusiasmo il proprio lavoro. L’amarezza è legata all’eliminazione, prevista dalla riforma Gelmini, dell’insegnamento del Diritto e dell’ Economia nei futuri licei.

Continua

Bruno Tognolini

http://www.webalice.it/tognolini/ Tempo due minuti, e scommetto che abbandonerete la lettura di questa segnalazione e vi  affretterete ad entrare con un click nel sito dello scrittore Bruno Tognolini.  Perchè con  questo sito si realizza un desiderio antico: sprofondare dentro le pagine, leggere e leggere e scoprire nuovi testi, nuotare fino alla rima e navigare senza conoscere…

Continua

La scuola in rima

La storia semiseria della scuola in rime baciate. Per sorridere, ma non tanto, sulla situazione attuale. Si son provati in tanti, con affanno, dai precettori antichi a Carlo Magno sicuri allor che alla popolazione convenisse impartire un’istruzione Il mio paese dolce, ove il sì suona, quel grande e antico  sogno  oggi abbandona: nel mito di…

Continua

Una diagnosi disperata?

Questa è una lettera pubblicata su “la Repubblica” il 27 marzo 2009. Non è frutto di una disperazione rinunciataria, ma esprime, ci sembra, un sentimento condiviso da molti insegnanti che, pure, non rinunciano a lottare. Caro Augias, il mio è un necrologio per la scuola che è morta: nell’ abbandono dei suoi edifici, nel grigiore…

Continua

La scuola che vorremmo

Ci è pervenuta questa proposta: “Alcune di noi che lavorano nel Gruppo scuola del PD milanese o che hanno una posizione autenticamente riformista sulla scuola hanno sentito il bisogno di affrontare il problema della scuola non solo in termini difensivi, di opposizione alle proposte della ministra Gelmini. Perciò abbiamo deciso di provare a fare una…

Continua

Helen Garner, La stanza degli ospiti

H. Garner, La stanza degli ospiti, trad. di D. Vezzosi, Milano, Mondatori, 2009, pp.191, € 18,50 Leggere questo libro permette di ritrovare la distanza dal recente ed orribile frastuono sulla morte. Si tratta, infatti, di un libro che parla  della fine della vita e dei difficili percorsi della persona che muore e di chi vuole…

Continua

Settecento e carnevale: diari della sogliola 2009

Una nuova puntata dei “diari della sogliola” tra sfilata di carnevale e termini illustri. 15 febbraio È un pezzo ormai che scorrazziamo nel ’700, tra ottimismo, lumi, tolleranza, diritti. Luca aggrotta le sopracciglia: “Beccaria è difficilino, prof”, io gli dico che questa va nelle sogliole. Marco rientra ciondolando, io colgo l’occasione per ribadire i miei…

Continua