Il romanzo di un maestro

Si tratta proprio di un romanzo, attualmente quasi dimenticato, dell’autore del ben altrimenti famoso “Cuore”, di quell’ “…Edmondo dei languori il capitan cortese…” – così in un sonetto lo sbeffeggiò Carducci. Il libro, tutt’altro che “sentimentale”, testimonia, attraverso le vicende del protagonista, il maestro Emilio Ratti, “la conoscenza documentata dei problemi scolastici e, in particolare,…

Continua

What Fifty said

Robert Frost, poeta americano (1874-1963) nella sua lunga vita, ricca di successo, ha fatto anche l’insegnante e l’insegnante di poesia (il valore da lui assegnato al “sound of sense”, il “suono del senso”, emerge nel saggio del 1931 “Educazione attraverso la poesia”). Frost per tutta la vita fu un educatore trascinante, che sempre riportava gli…

Continua

Antonio Giuriolo

Luigi Meneghello piace molto alle Voci: per i “Piccoli maestri” naturalmente, ma anche per un libretto intitolato “Fiori italiani” che descrivendo la propria educazione di epoca fascista arriva ad interrogarsi su cosa sia il processo educativo, come avvenga, cosa ci lasci. Ne proponiamo i brani in cui viene onorato il partigiano Antonio Giuriolo, vero maestro…

Continua

Cronache scolastiche

“Sono un maestro elementare che si è messo a scrivere libri”: così diceva Leonardo Sciascia, in un incontro pubblico con Danilo Dolci, a Palermo nel 1965. Maestro era stato per otto anni, dal 1949 al 1957; e forse senza troppa passione, almeno a giudicare dalle sue parole, anche troppo esplicite – “Non amo la scuola”.…

Continua

Insegnante

Per gentile concessione dell’editore Gedit, pubblichiamo un brano del racconto “Città” tratto da “Icosaedro“, di Bruno d’Amore, uscito nell’ottobre 2003. Si tratta di un libretto di “venti più uno” racconti, scritti “rubando tempo alle cose matematiche” nell’arco di vent’anni. L’autore, docente di Didattica della Matematica presso l’Università di Bologna, è già ben conosciuto anche per…

Continua

Dei dotti

Il discorso che Nietzsche-Zarathustra pronuncia sui dotti è ferocemente critico – anzi, a volte il tono è quello della vera e propria invettiva – ma è, anche, di straordinaria efficacia rappresentativa. Non importa molto sapere a chi fa riferimento l’autore; ognuno di noi può raffigurarseli come certi personaggi depositari e dispensatori di un sapere presunto,…

Continua

Breve storia di periferia parigina

Il brano è parte di una monografia: una breve storia di una realtà educativa narrata da una maestra che lavora, alla fine degli anni Sessanta, in una classe della periferia parigina. È il racconto di una quotidianità simile a tante altre che appare banale, non accattivante e con un finale che non appaga – ma…

Continua

Alice nel paese delle meraviglie

Sono qui riportate alcune pagine di un classico dell’umorismo, della letteratura per l’infanzia, dell’assurdo, di chi più ne ha più ne metta. I testi del reverendo-matematico-fotografo-gran narratore Charles Dodgson/Lewis Carroll, nella loro sperimentalità, rimandano ad una realtà “altra” che assomiglia in modo inquietante alla nostra. Leggete per credere! (la traduzione è delle Voci).

Continua