8 marzo

In occasione della Festa delle donne la Fondazione Gramsci Emilia-Romagna mette online alcune pagine del volume Le italiane si confessano (1959), a cura  di Gabriella Parca, Feltrinelli, 1964, conservato presso la Biblioteca della Fondazione. Il libro raccoglie circa 8.000 lettere giunte, sul finire degli anni ’50, alla “piccola posta” di due settimanali nazionali a fumetti. Il…

Un’intervista invisibile. A Franca Valeri: bugiarda no, ma reticente

Al telefono si percepiva il malumore e qualche battuta scambiata con la segretaria mi ronzava ancora in testa: “Sì, vedrai, si tratterà della solita giornalista tipo, di una cretinetti, insomma”. Eh, no, signora Franca, si sbaglia proprio! Non sono giornalista. Faccio l’insegnante, ma non mi andava di dirlo perché lei ha iniziato la sua carriera…

Voce del verbo inculcare

Quando entro in classe, l’ultima cosa che cerco di fare è “inculcare” qualcosa ai miei studenti. Perché so che “inculcare” qualcosa significa educare all’obbedienza passiva, al farsi “instrumento” o “vaso” da riempire, come diceva Giordano Bruno, di nozioni, balbettii, assurdità, che sono sempre sbagliati perché non fanno mai i conti con quello che siamo realmente…

La scuola, il dono, la vita, l’amore (da Nazione Indiana)

“L’attività docente non è in alcun modo riconducibile alla scambio simmetrico”. Così  Nicola Fanizza verso la fine del suo articolo pubblicato sulla rivista on line  NAZIONE INDIANA, che ci ha colpito e interessato per l’uso delle categorie antropologiche.  Ne riportiamo l’inizio, rimandando poi alla fonte. Nonostante la razionalità economica cerchi in tutti i modi di…