L’anno orribile della scuola, raccontato da due insegnanti-scrittori

(Da Il Venerdì di Repubblica, 27 maggio 2011) Il riassunto migliore lo fa Jie, ultimo banco a sinistra: «Cos’è cambiato? In prima avevamo le ore di informatica, adesso non ce le abbiamo più». Terza D della scuola media Alberto Manzi di Roma, dove la bohème del quartiere Pigneto sfuma nel popolare Prenestino. Su sedici alunni…

Lo strazio politico della Mastrocola

Una interessante recensione tratta da Alias che ribalta  l’ultimo saggio della Mastrocola in un romanzo “piemontese”. Recensione al pamphlet Togliamo il disturbo di Paola Mastrocola pubblicata su ALIAS, supplemento settimanale del Manifesto, n° 10 – 12 marzo 2011, p. 15. Sommario:  Il libro-denuncia di Paola Mastrocola dà voce alla classe docente, alle prese con i…

Più ricchi e più poveri

I ricchi che diventano più ricchi, i poveri che aumentano di numero e diventano ancora più poveri. È questo, in estrema sintesi, il significato dell’incremento delle disuguaglianze.  Disuguaglianze economiche, di reddito, ma anche sociali e, persino, culturali. L’Italia, hanno certificato anche le più recenti statistiche dell’Ocse, ha scalato la non invidiabile classifica dei paesi in…

Io non mi sento italiano, ma…perfortuna lo sono – uno spettacolo

In un sabato sera di maggio, uno spettacolo teatrale, che si intitolava “Sogno” ha proposto riflessioni sui 150 anni dell’unità d’Italia. Era uno spettacolo che, nonostante affondasse le sue radici nella memoria dei grandi fatti che hanno portato all’unità d’Italia, guardava però al futuro, al sogno di un futuro per l’Italia come nazione e per…