Il fossato – due

“il denaro, le relazioni, l’intraprendenza, il sapere, i rapporti di forza acquistano allora un’enorme importanza. Si capisce meglio perché nel corso dell’esistenza tutti cerchino di accumulare queste armi in forme esasperate per potersene servire contro l’accerchiamento finale. È diversissimo cercare un farmaco raro, sollecitare un’attenzione, attrezzare una stanza, scandire utilmente il ritmo dei giorni e…

“Ottima cittadina”

Rapporto informativo dell’anno scolastico 1953-1954 del maestro *** Giudizio complessivo dell’insegnante (ottimo, distinto, buono, mediocre, cattivo): DISTINTO – Informazioni riservate – Cultura generale e professionale – Pubblicazioni: buona cultura generale e professionale. Vincitrice dell’ultimo concorso magistrale. – Contegno con gli scolari, le famiglie, i superiori: materno, cordiale, deferente. – Assenza, osservanza dell’orario, richiami e punizioni:…

Da non leggere

Irresistibile l’impulso a non dare notizia dell’uscita, a maggio, della decima bozza del decreto sul secondo ciclo con i relativi nuovi quadri orario. Ebbene sì, ha dell’incredibile, siamo già alla decima versione! Il sospetto è che siano cambiamenti determinati da pressioni esercitate da gruppi, associazioni che hanno difeso i loro orticelli ed ottenuto piccole modifiche.…

Valutare – due

Una modesta proposta: sottoporre noi stessi, insegnanti, ai test imposti ai nostri studenti. Accertare le nostre ignoranze; ragionarci, discutere. E naturalmente, discuterne soprattutto con gli studenti. Per esempio, con quell’alunna sedicenne alle prese con il test d’italiano, nel quale si chiedeva il significato di parole come “smussare”, “massificato”, “fantasmagorico” – parole tali da farla sbottare,…