Consigli di bellezza

Finite le festività vi siete preparati/e a tornare a scuola e nello specchio avete trovato le borse sotto gli occhi, la pelle opaca e stanca, qualche rughetta nuova sul morale? Datteri, zamponi e lettura del quotidiano hanno nociuto al vostro incarnato e alle vostre certezze? Vi serve un trattamento ad alto tenore rivitalizzante (e al…

Peccati originali

Disquisizioni sul Male nei giornali recenti (“Diario di Repubblica”, 9 dicembre 2004): come dimenticare che nasciamo macchiati dal peccato originale? Bella pensata, questa catena o catenaccio con cui si viene al mondo. Causata dalla voglia di sapere (la mela, l’albero della conoscenza, la donna), l’esecrabile curiositas… Se tale è, il vero peccato è lavarla via…

Terrains vagues

“(…) In un periodo come quello che stiamo sopravvivendo, le riviste degne di questo nome debbono fare come le auto in città: trovare degli spazi di parcheggio, pena la emarginazione nei terreni vaghi di periferia. Io ritrovo la mia vocazione pedonale: amo il rumore dei passi. Se, come penso, il ciclostile dovrà ancora contrastare il…

La scuola di un poeta

Scrivere un poema, servendosi di un mezzo diverse dalle parole: questo era, secondo Rabindranath Tagore, il senso della scuola di Santiniketan, da lui creata nel 1901 – un luogo nel quale sperimentare un metodo educativo fondato sul rispetto dell’individuo e della sua sensibilità (la scuola, insieme all’università consorella Visvabharati, oggi è gestita dal governo indiano…

Chi osa rivelare…?

Sussurri, ipotesi, considerazioni maliziose, un vero e proprio gossip … Tutto da quando si è saputo di un rinvio – trattenere il fiato per leggere quel che segue: sei mesi di proroga per il decreto attuativo della riforma del secondo ciclo di istruzione. Sembra quasi che si facciano rivelazioni o congetture sugli amori segreti di…

Il libro infinito

Giorgio Manganelli, scrittore e critico, indimenticato autore delle “Interviste impossibili”, compagno per un tratto di vita della poetessa Alda Merini, in “Pinocchio: un libro parallelo” prende a pre-testo il famoso burattino per esporre una strabiliante teoria della lettura e della scrittura che ha già in sé il Calvino delle lezioni americane e le ultime sperimentazioni…