sabato 27 maggio 2017

Voci del verbo insegnare

Un gruppo di docenti che ha incominciato ad incontrarsi dal giugno 2002 all’Istituto Gramsci Emilia-Romagna, riuniti da Paolo Bollini (docente di scuola superiore), animati dall’urgenza di riflettere sul proprio mestiere; e di non farlo più solo individualmente. Da quelle riflessioni, culminate il 25 febbraio 2003 in un convegno, è nata l’idea di un luogo dove il dibattito sull’insegnare diventi parola condivisa ed opportunità di confronto delle varietà delle voci; toni e timbri diversi che debbono comunicare. In quanto insegnanti siamo voci del verbo insegnare, e per continuare la metafora grammaticale, participi presenti. In questo troviamo la natura dell’insegnamento: il prendere parte e l’esserci sempre, davanti all’allievo, davanti all’allieva, davanti alla classe; il non poter abdicare mai alle proprie responsabilità, il non poter venir meno alle necessarie risposte che possono avere in sé dubbi e paure,  mai silenzi.

 

Questa sezione del sito Gramsci, che si è istituita come “redazione” nel 2003 grazie al lavoro di Anna Jannelli, Aurelio Alaimo, Magda Indiveri,  vuole essere crocevia di esperienze educative e didattiche, vissute o segnalate, e luogo aperto alla discussione. Oggi (2014) è gestita da Magda Indiveri come gruppo di ricerca  mobile e aperto.
Invitiamo a proporre testi e materiali all’indirizzo insegnare@iger.org