domenica 19 novembre 2017

Il ritorno della tolleranza

Dal 29 novembre al 14 dicembre 2016 - ore 17.00 Sala Convegni Centro Italiano di Documentazione sulla Cooperazione e l'Economia Sociale (g.c.), Via Mentana 2, Bologna

La Fondazione Gramsci Emilia-Romagna è lieta di presentare per l’anno 2016 il ciclo di incontri dedicati al tema della Tolleranza sotto la responsabilità scientifica di Maria Laura Lanzillo, nell’ambito della sezione autunnale del Laboratorio di analisi politica.
Il ricomparire della parola della tolleranza nel nostro lessico politico testimonia il momento di crisi che sta attraversando la politica occidentale, la difficoltà a pensare realmente, concretamente le condizioni di un’uguaglianza e di una libertà che siano universali, cioè che sappiano garantire la pacifica coesistenza, lo scambio e il continuo e fecondo contatto fra soggetti che hanno lingue, fedi, stili di vita e opinioni differenti.Il ciclo di incontri intende perciò riflettere su questo concetto da tre punti di vista differenti, quello di un giurista, di uno storico e di una filosofa, per provare a comprendere il perché di questo ritorno, le aporie e le contraddizioni che contiene, le aperture e le prospettive che la rinnovata riflessione sulla tolleranza propone.

 .

Programma:

Martedì 29 novembre 2016
Un bilancio della «Dichiarazione dei principi sulla tolleranza» vent’anni dopo
Francesco Margiotta Broglio, Università di Firenze

 

 .

Lunedì  5 dicembre 2016
Tolleranza e libertà religiosa nell’Islam
Massimo Campanini, Università di Trento

 

 .

Mercoledì 14 dicembre 2016
Tolleranza e libertà religiosa. La laicità è donna
Carla Faralli, Università di Bologna 

 .

Scarica la locandina

 .

.

Con il contributo di:

Logo orizzontale Regione Emilia-Romagna Vettoriale

 

 .

.

 

 

 



Finora nessun commento a “ Il ritorno della tolleranza ”

E-Mail (non sarà pubblicata) *

Sito web




Inserendo un commento automaticamente garantisci una licenza perpetua a Fondazione Gramsci Emilia Romagna | Bologna per riprodurre le tue parole il nome ed il sito web relativi. Commenti inappropriati verranno rimossi a discrezione degli amministratori.

I campi con asterisco (*) sono obbligatori