In ricordo di Predrag Matvejević

«Sono stato spesso ossessionato da una domanda: esistono dei rifugiati felici? Io non ne ho conosciuti. Ma ho conosciuto tanti che erano felici di potersi rifugiare. E’ un paradosso dell’esilio.Il discorso sui rifugiati a volte è quello di una consolazione, spesso nascosta o tacita. Ci si consola paragonando il proprio destino, come si è verificato,…