Gramsci park, monumento nel Bronx: “Il comunista meglio dei rapper” (da “La Repubblica”)

NEW YORK – Arrampicato su una scala, c’è un ragazzo che disegna un murales: la faccia è quella di Antonio Gramsci. “Antonio? Sarà spagnolo?”, chiede a quello che gli sta vicino. L’amico gli risponde tutto d’un fiato, come uno che ha appena studiato: “No, è italiano. Un filosofo morto in prigione”. Continua su “repubblica.it”

Novità in manifestipolitici.it

Dal 1° luglio 2013 sono consultabili in Manifestipolitici.it circa 500 nuovi manifesti! Sono del «Centro di documentazione sui partiti politici nelle Marche in età contemporanea» (Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Macerata), che inizia in tal modo la collaborazione con la nostra Fondazione. Si arricchisce così la banca dati del manifesto politico e sociale contemporaneo…