Il fossato – uno

Belli, questi giovani che affollano gli incontri sulla cultura classica, nelle serate della primavera bolognese. Fanno la fila, chiassosi e contenti; e si chiamano per nome – mi sembra di riconoscere i figli di alcuni amici, Giulio e Francesca, Virginia, forse Lorenzo. Tra poco ci sarà silenzio negli spazi solenni di S. Lucia; e l’ascolto…